Visita spettacolo al Teatro India

Lungotevere Vittorio Gassman (già lungotevere dei Papareschi), sede del Teatro India, è luogo simbolo della tentata industrializzazione della Capitale, tentativo che si è fermato dopo la Seconda Guerra Mondiale, ma che all'inizio del secolo, con l'agguerrita giunta Nathan, sembrava cosa ovvia, assicurata.
Il gasometro, celebrato dai pittori della scuola romana e da Pasolini, resta a guardia del paesaggio dall'altra parte del fiume.
Durante la visita-spettacolo, alcuni attori dell'Accademia Silvio d'Amico racconteranno la storia della seconda sede del Teatro di Roma, che ospita fantasmi di vario tipo.

Quelli iridescenti della produzione Mira Lanza, che a lungo fu centrale nel luogo, delle memorie operaie spesso dimenticate, delle donne uccise dai tedeschi nel 1944 sul ponte, ree di cercare del pane per i propri figli, alle statue che albergano la centrale Montemartini, gioiello Liberty per dare la luce al popolo, costruito sul luogo di una chiesetta che per tradizione si credeva essere quella dove Pietro e Paolo si erano separati per andare al martirio.

Storia e storie che si intrecciano, tra passato e futuro.

a cura di Luca Scarlini
in collaborazione con l'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica "Silvio d'Amico"

info

solo su prenotazione compatibilmente con la programmazione del Teatro
Teatro di Roma - Ufficio Promozione
tel. 06.684.000.346  e-mail, dal lunedì a venerdì: visiteguidate@teatrodiroma.net